"Memorie necessarie. Sguardi su grafica, disegni e oli anni ’60 e ’70"
Ungheria, Repubblica Ceca, Polonia, Austria, Croazia, Slovenia dal 18 giugno al 16 luglio 2016, a Cesena

Opere di: Dòra Maurer, Arnold Gross, Endre Szász, Endre Báalint, Lajos Kondor, Miklós Borsos (Ungheria), Jaroslav Šváb, Miloš Urbásek (Repubblica Ceca), Günther Kraus, Jorrit Tornquist (Austria), Tadeus Lapinski (Polonia), Miroslav Šutej (Croazia), Vladimir Makuc (Slovenia).

Dal 18 giugno al 16 luglio 2016, Cesena ospita la mostra "Memorie necessarie. Sguardi su grafica, disegni e oli anni '60 e '70”, a cura di Quiopenso, progetto Rad'Art
- Artéco
, in collaborazione con le Associazioni culturali "Nino Lucchi",  "Amici dell'Arte" e del Conservatorio "Bruno Maderna", con il Patrocinio del Comune di Cesena e della Regione Emilia Romagna.  

Il percorso espositivo si focalizza sugli anni della trasformazione sociale e politica
che ha determinano inediti contenuti espressivi nelle forme dell’arte: resistenze, innovazioni originali, contaminazioni.

 

In mostra 43 opere che rappresentano un frammento della storia, della ricerca espressiva di ciascun autore. Indizi quindi, memoria necessaria sull’opera
di uomini, artisti straordinari ma ancora poco conosciuti al grande pubblico.
Tasselli di una produzione da rivisitare, a partire dalle originali radici culturali di provenienza, con l’intento di collocare la loro opera nell’intero paesaggio europeo.

 

La mostra in collaborazione con il Conservatorio “Maderna” offrirà l'occasione di svelare l'affascinante rapporto tra i diversi linguaggi espressivi e fruire della musica nell’ambito degli spazi della visione.

 

 

Conferenze / Incontri

 

Venerdì 1 luglio, ore 21.00, “Quando i violinisti gitani sostarono a Cesena.
Viaggio musicale nell’Europa dell’Est senza muoversi da Piazza del Popolo”
A cura di Franco Dell’Amore, Musicologo.

 

Sabato 2 luglio alle 21.00, visita guidata e “Testimonianze” insieme a 
Paola Cercolani.

 

Venerdì 8 luglio, ore 21, "Voltaire a Budapest. Arte e cultura nell'Europa
orientale del '900".
A cura di Renzo Golinucci, Filosofo dell’arte.

 

Venerdì 15 luglio, ore 21, “Artpool. The Experimental Art Archive of East-Central Europe. György Galántai and Júlia Klaniczay”.
A cura di Anton Roca, Artista.

 

Studio Leonardo Lucchi in Piazza del Popolo, a Cesena.


18 giugno - 16 luglio 2016

Studio Leonardo Lucchi 

Piazza del Popolo, Cesena

Apertura

lunedì - venerdì 9.30 - 12.00

venerdì -domenica 18.00 - 22.00

Chiusura il 24 - 25 - 26 giugno

Sabato 18 Giugno 

 

ANTEPRIMA

Conservatorio Bruno Maderna - ore 19.00

Sala Dellapiccola - Palazzo Guidi - Cesena

 

Musica Mitteleuropea

Concerto Inaugurale: Gianmarco Verdone esegue al pianoforte musiche di G.Ligeti  e F.Liszt

APERTURA DELLA MOSTRA

Studio Leonardo Lucchi - ore 20.30 

Piazza del Popolo, 27 - Cesena

Concerto - ore 21.30 - Intermezzi musicali
di Béla Bartók "Duetti" e  L.Berio "Duetti"

Violini: Silvia Abatangelo e Teresa Dereviziis
 

  • Facebook Icona sociale
  • YouTube Icona sociale

© 2023 by Dawkins & Dodger Architecture. Proudly created with Wix.com